cocido_IMG

Cocido madrileño

Il cocido madrileño o madrileno è uno dei piatti più famosi della cucina spagnola, diffuso soprattutto nella città e nella comunità autonoma di Madrid. È composto da un bollito di varie verdure con diversi tagli di carne, sia di pollo che di maiale e di bovino, dal chorizo, dalla morcilla (una salsiccia con sangue e grasso di maiale condita con la cipolla) e dalla bola, ovvero una polpetta di carne di maiale.
La preparazione ed il consumo del cocido rappresentano un vero e proprio rituale, che compone un pasto composto da tre portate, ciascuna con un componente del cocido: la prima parte è composta dal brodo (a cui si può aggiungere della pastina come capelli d’angelo o ditalini) la seconda comprende le verdure e la terza include la sola carne. Del cocido madrileno esistono infinite versioni, una per ogni cucina di Madrid, ma vanno comunque rispettati alcuni ingredienti base.Data la difficoltà di trovare la morcilla spagnola in Italia, abbiamo preparato il piatto con delle comuni salsicce aromatizzate all’aglio.

Ingredienti per 4 persone:
300 g di stinco di maiale
250 g di sovracosce o fusi di pollo (vanno bene anche le schiene)
250 g di osso di bue con midollo
250 g di salsiccette
chorizo spagnolo
100 g di carne di maiale tritata
un uovo
aglio in polvere, erbe aromatiche
patate, carote, cipolla, verza
250 g di ceci lessati
un panino da 100 g
olio extravergine d’oliva, sale e pepe

Tempo di preparazione:
90 minuti

 

Iniziate a preparare il vostro cocido mettendo sul fuoco una pentola capiente a cui aggiungerete prima di tutto le carni (ad eccezione del chorizo e della pancetta). Riempitela con acqua in modo che le carni siano ben sommerse. Portate ad ebollizione e schiumate il grasso che affiora aiutandovi con una schiumarola. A parte, tagliate a metà la cipolla e la carota a pezzi di grosse dimensioni. Affettate la pancetta a cubi grossolani di circa 4 cm di lato ed aggiungetela tutto in pentola. Lasciate sobbollire a fiamma bassa.

Realizzate la bola partendo dalla carne di maiale tritata, a cui aggiungerete il panino tritato, un uovo, un pizzico di aglio in polvere, le erbe aromatiche, il sale e il pepe. Impastate e formate 4 polpette. Scaldate dell’olio in una padella e friggetele. Una volta cotte, mettetele sulla carta da cucina per assorbire l’unto, quindi unitele in pentola con gli altri ingredienti.

Dopo circa 30 minuti dall’inizio della cottura della carne, aggiungete anche i ceci lessi, le patate tagliate a metà ed il chorizo. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per altri 30 minuti.

A parte tagliate a strisce la verza e mettete a cuocerla in una padella con un filo d’olio, a fiamma molto bassa. Dopo circa 10 minuti aggiungete un po’ d’acqua calda e lasciate cuocere altri 10 minuti.

Preparatevi a servire il cocido su un piatto di portata capiente: sistemate la verza cotta e poi anche le carni e le verdure, disponendo i ceci tutti da una parte. Con il brodo rimasto in pentola potete cuocere della pasta e servirla come primo piatto oppure il giorno successivo.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/panec384/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *