Cheesecake al caffè

Cheesecake al caffè

Sembra che la cheesecake abbia origini greche: la prima traccia di questa torta si ha nel 776 a.C. nell’isola di Delos. Si trattava di un dolce servito agli atleti nei primi giochi olimpici della storia. La ricetta fu poi esportata dai Romani in tutta Europa e secoli dopo comparve negli Stati Uniti. La versione che vi proponiamo non è quella conosciuta a New York, ma ne mantiene il fondo composto di biscotti sbriciolati e zucchero. Si tratta inoltre di una versione senza glutine, in cui si dovranno usare biscotti che ne riportano la dicitura.

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:
200 g di biscotti secchi (tipo petit)
70 g di burro fuso
200 g di formaggio spalmabile
125 g di yogurt intero al caffè
10 ml di caffè
70 g di zucchero a velo
170 g di panna fresca
20 g di zucchero semolato
4 g di gelatina

Tempo di preparazione:
45 minuti

Per prima cosa, lasciate ammorbidire il burro per qualche minuto a temperatura ambiente, quindi scioglietelo a fuoco basso e fatelo raffreddare. Tritate i biscotti al mixer, riducendoli in polvere. Uniteli al burro ottenendo un composto sabbioso che presserete sul fondo della tortiera ricoperta da carta da forno. Aiutatevi con una spatola spingendo parte dei biscotti sui lati. Mettete in freezer per 15 minuti.

Dedicatevi alla crema. Mentre preparate il caffè, lavorate insieme in una ciotola il formaggio spalmabile, lo zucchero a velo e lo yogurt. A parte, mettete in ammollo la gelatina in un bicchiere d’acqua fredda e montate la panna con lo zucchero semolato. Tenete da parte due cucchiai di panna, che scalderete su un pentolino immergendovi la gelatina strizzata non appena raggiunge il bollore. Rigirate velocemente per evitare la formazione di grumi e unite subito alla crema al formaggio, amalgamando con forza e con l’aiuto di una frusta. Aggiungete il caffè e per ultima la panna.

Tirate fuori la base della cheesecake dal freezer e disponete la farcitura livellandola con una spatola. Lasciate raffreddare in frigo per circa 3 – 4 ore.

Consiglio: quando la crema si è rassodata, potete guarnire la cheesecake come desiderate. Noi abbiamo realizzato una ganache al cioccolato al latte, utilizzando 70 g di panna bollente e 130 g di cioccolato al latte, e delle scaglie di cioccolato bianco. Ricordate che la ganache va versata direttamente sulla torta a 55°C circa, evitando che la crema sottostante si smonti per l’eccessivo calore.

Back To Top