Buoni propositi a tavola

Il ritorno dalle vacanze coincide sempre con i buoni propositi a tavola e ritornare alla quotidianità può voler dire anche eliminare i chili di troppo. Nulla di troppo strano: godersi la buona tavola è uno dei privilegi dell’estate ma adesso è importante andare incontro all’autunno in piena forma.

Come fare per perdere peso alla fine della stagione estiva? Ecco qui alcuni consigli per depurare il proprio organismo

Prima di tutto, non saltate mai i pasti. Per perdere peso non serve mangiare di meno, e se all’inizio sembra funzionare in poco tempo questa strategia potrà renderci più stanchi, abbassando le nostre difese immunitarie e, prima o poi, facendoci provare la tentazione di mangiare cibo spazzatura. Questo perché il calo di glucosio nel corso della giornata ci spinge a desiderare più frequentemente cibi ricchi di carboidrati. Quindi: sedetevi sempre a tavola, ma modificate la quantità e la qualità dei vostri pasti.

Al contrario, prevedete uno spuntino al mattino e uno al pomeriggio. Preferite uno yogurt o in generale alimenti ricchi di fibre come cracker integrali o fette biscottate. Inserite di tanto in tanto anche la frutta secca, che ha un’alta densità energetica, soprattutto se consideriamo nocciole, noci, mandorle o pistacchi (attenzione a non esagerare: 100 g di prodotto ha mediamente 600 kcal!). Se riuscite fate merenda con un frutto ed eliminatelo alla fine del pranzo o della cena.

Iniziate la giornata con un bicchiere di acqua e limone, che è un antiacido gastrico, ha proprietà depurative e aiuta a bruciare grassi. Preparate tisane e infusi, ottimi per eliminare le tossine ed eliminare il gonfiore: tra tutti gli ingredienti preferite il finocchio o lo zenzero (ottimi per chi ha difficoltà digestive), la curcuma (che ha azione depurativa, agendo sul fegato e sulla circolazione) e il karkadè (dalle particolari proprietà diuretiche).

Per quanto riguarda il pranzo e la cena: si ad un piatto di pasta, condito con un cucchiaio d’olio e con delle verdure o ai cereali integrali, no ai carboidrati la sera, si a piatti di carni bianche per non rinunciare al gusto e a insalate abbondanti che saziano molto, specialmente se precedono il pasto. A tavola non devono mai mancare i legumi, soprattutto le lenticchie per l’alta concentrazione di zinco che aiuta l’organismo a gestire i processi metabolici.

Ricordate inoltre di dedicare circa trenta minuti al giorno ad un’attività fisica, evitando contemporaneamente l’assunzione di bevande alcoliche o molto zuccherate, preferendo invece molta acqua nell’arco della giornata.