coniglio_fave

Coniglio lardellato con fave

Il coniglio lardellato con fave è una tipica ricetta del centro Italia, in particolar modo delle regioni Marche ed Abruzzo. Accosta al sapore del coniglio, già di suo abbastanza saporito, quello delle fave e del finocchietto selvatico. Il lardo conferisce al piatto la giusta morbidezza, esaltandone il gusto della carne a fine cottura.


Ingredienti per 4 persone:
1kg di sella e cosce di coniglio
200 g di fave fresche
150 g di lardo o pancetta di maiale (tagliata molto sottile)
uno spicchio d’aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
semi di finocchietto e finocchietto fresco
olio extravergine d’oliva
20 g di burro
sale e pepe

Tempo di preparazione:
60 minuti

In una casseruola abbastanza capiente mettete un filo d’olio e fate fondere il burro. Quindi tritate l’aglio e fatelo imbiondire senza farlo bruciare.
A parte, prendete il coniglio ed avvolgetelo nel lardo di maiale, fissandolo con degli stuzzicadenti. Questo conferirà alla carne morbidezza e sapidità. Aggiungete i pezzi di coniglio in casseruola e fate dorare il lardo a fuoco vivace per un paio di minuti. Aggiungete le fave fresche, regolate con sale e pepe, fate sfumare con il vino bianco ed aggiungete il finocchietto (sia i semi che la parte fresca della pianta). Quando il vino sarà evaporato, aggiungete un bicchiere d’acqua calda, quindi coprite la casseruola e fate cuocere per circa 40 minuti a fiamma dolce, fino a quando le fave saranno cotte e la carne sarà intenerita.
Servite ben caldo, adagiando i pezzi di coniglio nel piatto ed aggiungendo il contorno di fave sopra con il sughetto di cottura.
Consiglio: se non amate mangiare la carne di coniglio potete sostituirla con del pollo o del tacchino, utilizzando il petto tagliato a tocchetti.

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/panec384/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *