Hamburger di patate con mozzarella e piselli

Il termine hamburger deriva dalla parola hamburg che ha a che fare a sua volta con Amburgo, la città tedesca. Con questa parola intendiamo principalmente una pietanza a base di carne di manzo, ma il termine sostituisce oggi quello di un panino vero e proprio, specialmente quando utilizzato all’interno dei fast food.
Il diffondersi di abitudini vegetariane o addirittura vegane hanno portato l’hamburger ad evolversi fino ad essere costituito del tutto o prevalentemente da verdure o ingredienti non di origine animale. In questo caso vi proponiamo un piatto vegetariano che, oltre ad essere decisamente più leggero del classico hamburger, si presta molto bene come contorno o meglio ancora come antipasto, sia in un pranzo servito a tavola che all’interno di un buffet.

Ingredienti per 10 hamburger:
450 g di patate
80 g di mozzarella
70 g di piselli precotti
mezza cipolla
un uovo
formaggio grattuggiato
crema di aceto balsamico
olio extravergine d’oliva
sale, pepe, rosmarino

Tempo di preparazione:
75 minuti

Dopo aver lavato le patate mettetele in una pentola capiente colma d’acqua. Lessatele e fatele cuocere per almeno 25 minuti, finchè non saranno morbide. Quindi aggiungete un pizzico di sale e scolatele. Poggiatele su una teglia antiaderente e ponetele in forno a 160°C per circa 20 minuti in modo da farle asciugare. Una volta trascorso questo tempo, lasciatele raffreddare e sbucciatele. Passatele al pelapatate e riducetele in pezzi molto fini. In alternativa potete anche schiacciarle con una semplice forchetta.
Quindi aggiungete un uovo, rosmarino, formaggio, pepe nero e regolate di sale. Con l’aiuto di una sac à pochè, da utilizzare senza bocchetta, create dei dischi non troppo alti e fate in modo che siano di numero pari in modo da poterli combinare tra di loro. Quindi cuocete per altri 10 – 15 minuti a 180°C in forno statico. Dunque fate raffreddare.
Nel frattempo lasciate scolare la mozzarella tagliata a fettine. In una padella fate soffriggere circa mezza cipolla con un cucchiaino di olio e dopo averla fatta dorare unite piselli precedentemente scolati e sciacquati. Lasciate in padella per qualche minuto regolando di sale e pepe.
Componete i vostri hamburger di patate con una fetta di patata, una fetta di mozzarella, qualche goccia di crema di aceto balsamico e un cucchiaino di piselli. Richiudete poi con un altro hamburger di patate e bloccate il tutto con un stuzzicadenti o un bastoncino di legno. Potete decorare con i piselli e la mozzarella eventualmente avanzati o con qualche altra goccia di aceto balsamico.
Consiglio: per chi non potesse o volesse utilizzare le uova, possono essere sostituite con un paio di cucchiai di farina di ceci che funge da collante. Inoltre, il ripieno può essere variato a piacimento: mozzarella e prosciutto cotto, Asiago e zucchine, Brie e prosciutto crudo, mentre i piselli possono essere anche frullati in modo da ridurli in crema.