Spiedini di pollo al sesamo

Questa ricetta di spiedini di pollo include l’uso di semi di sesamo bianco e trae spunto dalla tradizione araba per l’uso della frutta secca disidratata. Se in oriente il sesamo è usato per ottenere un olio alimentare, nella nostra cucina non è altrettanto frequente ed impiegato nella preparazione dei piatti. Tuttavia assumerlo fa molto bene alle ossa e migliora le funzioni intestinali e del fegato, riduce i reumatismi o i dolori articolari ed è di grande aiuto nella circolazione e per la digestione.
Accostandolo a carni bianche come il pollo o il coniglio, oppure a tonno e salmone, il vostro piatto acquisterà una marcia in più e una consistenza croccante a volte inaspettata.

Ingredienti per 2 persone:
350 g di pollo (petto intero)
30 g di albicocche disidratate
30 g di prugne disidratate
olio extravergine d’oliva
zenzero grattuggiato
sale, sesamo bianco, salsa teryiaki

Tempo di preparazione:
45 minuti

Prendete il petto di pollo e tagliatelo a tocchetti regolari di circa 2 cm per lato. Utilizzate un coltello affilato e con lama non seghettata. Mettetelo a marinare in salsa teryiaki, sale, olio extravergine d’oliva e abbondante zenzero grattuggiato in polvere ben amalgamati tra di loro, e lasciate tutto a temperatura ambiente per circa un’ora. A parte, mettete in ammollo la frutta disidratata per una decina di minuti. Quindi strizzatela e iniziate a preparare gli spiedini alternandola ai tocchetti di petto di pollo. Condite lo spiedino completo con la marinatura residua, aiutandovi con un cucchiaio o meglio ancora con un pennello.

Riscaldate il forno a 200°C e disponete gli spiedini su una teglia coperta da carta forno. Quindi cuocete per circa 30 minuti, considerando che a metà cottura dovrete girarli. Eventualmente, gli spiedini possono essere cotti anche sulla griglia: in questo caso vi occorrerà molto meno e saranno pronti in circa 15 minuti. Fate attenzione a non far seccare troppo la carne, che deve invece rimanere morbida.

A cottura ultimata servite gli spiedini di pollo spolverandoli con sesamo bianco.
Accompagnate il piatto con vino rosso o birra rossa.