Studel di pere e cioccolato

Lo strudel è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere farcito con condimenti dolci e salati. La versione più conosciuta è quella a base di mele, uvetta sultanina e pinoli. Il nome strudel, in tedesco, significa vortice, anche se il nome ha subito probabilmente diverse modifiche per poi evolversi fino a diventare quello che conosciamo oggi.
Probabilmente la ricetta più antica risale all’VIII secolo a.C., e adesso ne esistono diverse versioni: alcune sono preparate con pasta frolla, altre con pasta strudel, altre ancora – come quella che vi proponiamo – viene preparata utilizzando la pasta sfoglia. In Italia lo strudel è oggi tradizionalmente preparato nelle regioni del Veneto, del Friuli e del Trentino, territori un tempo compresi nell’Impero.

Ingredienti per 8 persone:
1 confezione di pasta sfoglia (possibilmente rettangolare)
600 g di pere
100 g di cioccolato fondente
80 g di zucchero
50 g di nocciole tostate tritate
50 g di biscotti secchi tritati
un cucchiaino scarso di cannella
zucchero a velo q.b.

Tempo di preparazione:
60 minuti

Grattugiate o tritate finemente la cioccolata. Quindi sbucciate le pere e togliete il torsolo, poi tagliatele a fettine sottili e mescolatele e alle nocciole, al cioccolato tritato e ai biscotti. A questo punto mescolate con zucchero e cannella e fate riposare per qualche minuto.

Nel frattempo stendete il rotolo di pasta sfoglia su un foglio di carta da forno, assottigliandolo un po’ con il matterello. Quindi distribuite il composto di pere su tutta la superficie, arrotolate e mettete in forno già caldo a 180° C per 45 minuti circa. Tenete presente che la superficie della pasta sfoglia dovrà essere ben dorata. Una volta tirato fuori dal forno e quando si sarà raffreddato, spolverate il vostro strudel di zucchero a velo e servitelo tiepido.