Cocktail di gamberi

Il cocktail di gamberi che conosciamo ha origini piuttosto moderne: sembra infatti che la sua diffusione abbia avuto origine nella cucina inglese degli anni Cinquanta, periodo in cui i gamberi lessati venivano accompagnati dalla salsa cocktail che ne esaltava il sapore. Il successo è stato da subito molto vasto tanto che nell’America di qualche decennio dopo era difficile trovare un ristorante che non proponesse questo gustoso antipasto.

Ingredienti per 2 persone:
200 g di gamberi sgusciati
una foglia d’alloro
due cucchiai di maionese
un cucchiaio di ketchup
un’arancia
un cucchiaio di Brandy
tre foglie di insalata
sale

Tempo di preparazione:
20 minuti

Lessate i gamberi sgusciati per circa 10 minuti in acqua bollente, in cui avrete immerso anche la foglia d’alloro. Nel frattempo preparate la salsa cocktail unendo ketchup e maionese e il succo di mezzo arancio. Mescolate bene fin quando non sarà di colore rosa chiaro, dunque unite anche il Brandy. Quindi scolate i gamberi e fateli raffreddare. Affettate le foglie di insalata e disponetele sul fondo di una coppetta. Amalgamate i gamberi alla salsa e servite.

Se desiderate unite altro succo d’arancia o usate la metà rimanente per guarnire il piatto.