Torta caprese

La torta caprese è un dolce golosissimo che, come il nome stesso suggerisce, ha origine nell’Isola di Capri. Si narra che, nel 1920, un cuoco solitario di nome Carmine stesse preparando una torta, ma nella fretta dimenticò di inserire la dose di farina necessaria. Solo quando la torta caprese era ormai sfornata si accorse che il risultato era più che buono: una tenerezza di cioccolato, croccante ai lati e morbida al centro. La ricetta non prevede l’uso di farine ed è quindi adatta anche a chi deve seguire una dieta gluten free.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
220 g di farina di mandorle
100 g di burro morbido
90 g di zucchero a velo
100 g di uova (circa 2)
15 g di tuorlo (circa 1)
25 g di cacao amaro
35 g di albume
35 g di zucchero semolato
sale q.b.

Tempo di preparazione:
60 minuti

Prima di iniziare a preparare la torta caprese, tirate fuori il burro dal frigo, tagliatelo a tocchetti e lasciatelo ammorbidire. Quindi, quando sarà più che tiepido, lavoratelo con una frusta insieme allo zucchero a velo, utilizzando una planetaria ed il gancio a foglia. Unite quindi le uova e il tuorlo a filo e fate amalgamare a media velocità. Aggiungete la farina di mandorle e il cacao setacciati insieme e continuate a montare per circa cinque minuti.

Nell’attesa montate a neve albumi e zucchero con un pizzico di sale, fino a quando non otterrete una meringa lucida. Data l’esigua quantità vi basteranno circa cinque minuti, e dovrete necessariamente utilizzare il frullino elettrico (nella planetaria la frusta non riuscirebbe a lavorare con così poco albume).

Dunque incorporate il composto al resto degli ingredienti e versate il composto in uno stampo infarinato. Cuocete in forno già caldo a 170°C per 25 – 30 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.

Consiglio: spolverate la superficie della torta caprese con dello zucchero a velo una volta fredda, prima di servire. Decorate a piacere con mandorle a lamelle prima della cottura.