Savoiardi con crema al caffè

I savoiardi con crema al caffè sono un dessert molto saporito e semplice da preparare. Il sapore ricorda quello degli éclair, pasticcini di origine francese fatti con pasta choux, dall’aspetto lungo e sottile. In questo modo il dolce con i savoiardi che otterrete sarà molto simile perchè farcito con della morbida crema e spolverato con dello zucchero a velo.

savoiardi-con-crema-al-caffe

Per prima cosa, preparate gli ingredienti che vi serviranno per la crema pasticcera al caffè. Questa versione che vi proponiamo è totalmente priva di glutine e quindi adatta ai soggetti intolleranti. La dose di caffè solubile che si va ad aggiungere alle farine può essere aumentata a seconda del proprio gusto. Nel caso in cui decidiate di farlo, considerate di aggiungere circa 10 ml di latte per ogni cucchiaino in più di caffè.

Con delle fruste elettriche montate i tuorli d’uovo con lo zucchero semolato fino a raggiungere un risultato chiaro e spumoso. Quando lo zucchero si sarà sciolto, pesate le farine e tenetele da parte. Versate il latte in una casseruola con la polpa della bacca di vaniglia, che avrete estratto tagliandola longitudinalmente. Accendete il fuoco e aspettate che arrivi a bollore: ci vorranno circa tre minuti. Nell’attesa, continuate a montare tuorli e zucchero aggiungendo in un solo colpo le farine, cioè l’amido di mais e la farina di riso. Quando il latte bolle versate nella casseruola il resto degli ingredienti e mescolate energicamente. Unite 3 cucchiaini di caffè solubile e lasciate che la crema si addensi sul fuoco. Per un risultato ottimale ci vorranno circa cinque minuti.

Fate riposare la crema fuori dal frigo, ricoprendola con della pellicola che sfiori anche la superficie, evitando la formazione della pellicina. Per raggiungere la temperatura ambiente avrà bisogno di dieci minuti pieni. Preparate le basi dei savoiardi imbevendole in acqua in cui avrete sciolto e mescolato due cucchiaini di caffè solubile. Una volta pronte, munitevi di sac à poche in cui verserete la crema ormai fredda per farcirli lungo tutta la loro lunghezza. Coprite con un altro savoiardo e spolverate di zucchero a velo prima di servire a tavola.

Consiglio: potete conservarli in frigo fino a due o tre giorni, ma assicuratevi che siano coperti e non esposti agli altri odori.