Risotto con orata e prezzemolo

Risotto all’orata

Ingredienti per 2 persone:
150 g di riso Roma
un filetto di orata da 250 g
mezza cipolla
vino bianco
burro
brodo di pesce
olio extravergine d’oliva, sale, prezzemolo

Tempo di preparazione:
30 minuti

 

Affettate la cipolla e fate sciogliere in una pentola capiente una noce di burro; quando si sarà fuso aggiungete anche la cipolla e dopo qualche minuto unite anche il riso. Lasciatelo tostare per circa 2 minuti a fuoco molto basso. A parte, fate sobbollire il brodo del pesce, che servirà a cuocere il risotto.

Sfumate il riso ormai tostato con il vino bianco e attendete qualche minuto, lasciando sempre il fuoco basso. Aggiungete poi il brodo caldo un po’ alla volta, lasciando sempre coperto il risotto ma senza esagerare.

Cuocete quindi su piastra il filetto di orata, lasciandolo poi raffreddare il più possibile ed infine spinatelo. Tagliatelo a pezzi di medie dimensioni, tenendo da parte qualche pezzo che userete per guarnire il piatto prima di servirlo.

A metà cottura del riso aggiungete dunque parte dell’orata e continuate a rimescolare. Solo alla fine della cottura aggiungete il prezzemolo ed aggiustate di sale, lasciando riposare per un paio di minuti a fuoco spento.

Servite il risotto guarnendo con altro prezzemolo ed i pezzi di orata che avevate messo da parte in precedenza.

 

Consiglio: ottimo piatto per utilizzare del pesce cucinato la sera prima e conservato in frigo. La carne risulterà essere più soda e compatta e quindi facilmente mescolabile al riso.