Tagliatelle ai calamari condite con pomodoro ciliegino, pesto di pistacchio e lime

Tagliatelle ai calamari con pesto di pistacchio e scorza di lime

Ingredienti per 2 persone:
200 g di tagliatelle

200 g di calamari
150 g di pomodoro ciliegino
80 g di pesto di pistacchio
un lime non trattato
olio extravergine d’oliva
vino bianco
peperoncino fresco
uno spicchio d’aglio
sale

Tempo di preparazione:
40 minuti

 

Cuocete il pomodoro ciliegino con un filo d’olio e il sale, dopo averlo sciacquato abbondantemente in acqua corrente e diviso in due. Lasciateli in forno a 180°C per 10 minuti circa.

Nel frattempo, pulite i calamari rimuovendo le interiora, l’osso centrale e la sacca del nero; quindi spellateli e togliete la testa, lasciandola da parte. Tagliateli poi a dadini molto piccoli, tenendo da parte qualche anello insieme alle teste.

Fate soffriggere dell’olio insieme all’aglio tritato in una padella abbastanza ampia in cui unirete i calamari a pezzetti, gli anelli e le teste. Aggiustate di sale, spolverate con del pepe nero, aggiungete il peperoncino e la scorza tritata del lime. Lasciate sfumare il tutto con il vino bianco.

Portate a ebollizione l’acqua necessaria alla cottura della pasta, quindi aggiungete le tagliatelle e salate con moderazione. Scolate la pasta quando è leggermente al dente, poi saltatela in padella con parte del condimento a base di calamari e aglio, includendo i pomodorini fatti prima cuocere al forno ed il pesto di pistacchio. Se necessario, aggiungete dell’acqua di cottura per amalgamare bene i condimenti.

Servite il piatto decorando con le teste dei calamari e altri pomodorini e grattugiando ancora della scorza di lime secondo i vostri gusti.